italiano CV

Günter NEUHOLD

Nato a Graz nel 1947, ha studiato direzione d’orchestra alla Hochschule della sua città ed ha poi seguito due corsi di perfezionamento con Franco Ferrara a Roma e con Hans Swarowsky a Vienna. Dal 1972 al 1980 ha ricevuto numerose scritture nella Repubblica Federale Tedesca ed infine l’incarico di primo Kapellmeister a Hannover e a Dortmund.
Ha vinto numerosi concorsi di direzione d’orchestra: a Firenze Primo Premio, 1972, San Remo “Marinuzzi” Primo Premio, 1976, Vienna “Swarowsky” Secondo Premio 1977, Salisburgo “Böhm” Primo Premio 1977, Milano “Cantelli” Terzo Premio 1977; ciò gli ha aperto una vasta carriera e l’invito da parte dei Wiener Philarmoniker, dei Wiener Symphoniker, della Scala di Milano, delle Orchestre della RAI di Roma, Torino e Milano.
Dal 1981 al 1986 è stato Direttore Musicale presso l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini e al Teatro Regio di Parma. Dal 1986 al 1990 è stato Primo Direttore e Direttore Artistico della Filarmonica Reale delle Fiandre ad Anversa, con la quale ha guidato varie tournèes in Italia, Germania, Gran Bretagna, Francia (Festival di Radio France), al Concertgebouw di Amsterdam, al Musikverein di Vienna. Dal 1989 al 1995 è stato Generalmusikdirektor al Badisches Staatstheater di Karlsuhe e dal 1995 al 2002 è stato Generalmusikdirektor e Direttore Artistico del Teatro di Brema. Dal 2008 al 2014 è stato  Direttore Musicale e Direttore Artistico al Orchestra Sinfonica di Bilbao.
Fra le numerose orchestre dirette ricordiamo: Wiener Philharmoniker, Wiener Symphoniker, Sächsische Staatskapelle di Dresda, Philharmonia Orchestra, Orchestre National de France, le Orchestre Sinfoniche della Radio di Lipsia, Amburgo, Baden-Baden, Stoccarda e Berlino, Gürzenich Colonia, la Sinfonica di Bamberg, la Philh. Nazionale Budapest, le Orchestre RAI Roma, Milano e Torino, l’Orchestra Nazionale di Torino, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, del Teatro Massimo Palermo, del Teatro San Carlo Napoli, del Teatro Comunale di Bologna, della Fenice di Venezia del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestre National de France, l´Orchestre du Capitole de Toulouse, di Montpellier, di Bordeaux Aquitaine, di Nice, l´Orchestra Philharmonique de Monte-Carlo, l´Orchestra RTV Espagna, la Sinfonica di Madrid, di Siviglia, di Valencia, di Granada, della Galizia, di Gran Canaria, di Tenerife, di Bilbao e San Sebastian, del Liceu di Barcelona, l’Orchestra Sinfonica Portoghese di Lisbona e l’Orchestra a Gulbenkian, l’Orchestre National de Belgique, e altre come la Singapore Symph., Tokyo Philh., Tokyo Symph., Metropolitan e Yomiuri, Incheon, Masan, Changwon, Busan, Qatar, Singapore, Malaysian, Shanghai, Tianjin, Hangzhou Philharmonic, l’Orchestra della Radio- Caikovskij di Mosca, l’ABC Australia Melbourne, Auckland, la Canadian B.C. Vancouver, Calgary, l’Orchestra Sinf. Nacional, OFUNAM – Mexico City, Guadalajara, Guanajuato e le Orchestre Sinfoniche di Sao Paulo e Rio de Janeiro, Simfonica Nacional e Filarmonica di Buenos Aires.
Ha diretto nei più importanti teatri d’opera in Italia: la Scala di Milano, Opera di Roma, San Carlo di Napoli, il Teatro Massimo di Palermo e Catania, La Fenice di Venezia, Teatro Comunale di Bologna, Carlo Felice di Genova; e in Europa: Wiener Staatsoper, Berliner Staatsoper, Deutsche Oper, Staatsoper Dresden, Nationaltheater München, Oper Leipzig, Opernhaus Zürich, Grand Théâtre de Genève, Opera Budapest, Teatro Real di Madrid, Opéra de Monte-Carlo, Opéra National de Paris, Châtelet de Paris, Capitole de Toulouse, Opéra National de Bordeaux, Opéra National du Rhin Strasbourg, Opéra de Marseille, Teatro Sao Carlos di Lisbona, ABAO Bilbao, Opernhaus Graz, Norske Opera Oslo, Göteborgs Opera, Teatro Colon di Buenos Aires, NNTTokyo, Tours in USA, Japan,
Ha preso parte a prestigiosi festival: Salzburger Festspiele (1978-80-83-86), Festival Radio France Montpellier, Festival di Granada, Flanders Festival, Festival R. Strauss Dresden, Festival Enescu Bukarest, Festival di Santander, La Biennale di Venezia, Santander 2007, Mozart La Coruna 2008, Busan MARU,
Molto amplia la sua discografia di cui segnaliamo l’incisione de Il Castello di Barbablù di Bartók, La damnation de Faust di Berlioz, Der Vampyr di Marschner, Madama Butterfly vers.1904 di Puccini ( Orphée d’or nel 2003) – e la Tetralogia di Wagner; La Passione secondo Matteo di Bach, Gurre-Lieder di Schönberg, opere sinfoniche di Mahler (Sinfonie 1,2,3,5), Verdi (Requiem), Bartók (Concerto per orchestra), Stravinskij (La sagra di Primavera), Brahms (Sinfonia 1), Bruckner (Sinfonia 4), J. Strauß, Kodály, Wolf-Ferrari, Schreker, Schnittke, Schulhoff, Liebermann e Rihm.
Nel 1999 e stato insignito della “Medaglia d´ onore in argento al merito della Repubblica Austriaca”.